L'ANALISI TECNICA: IN CHE COSA CONSISTE

I metodi escogitati per cercare di prevedere l'andamento dei prezzi delle azioni si dividono in due grandi famiglie: analisi fondamentale e analisi tecnica.

Il presupposto dell'analisi tecnica è che la conoscenza degli eventi borsistici passati facilita la previsione di quelli futuri, perché le motivazioni e le variabili che influenzano i comportamenti umani tendono a ripetersi.

Allora, secondo l'analista tecnico, senza entrare nel merito della situazione o delle prospettive di una società quotata, la semplice serie storica dei prezzi di un titolo contiene informazioni utili a predirne l'andamento futuro.

I dati storici delle quotazioni possono essere studiati su un grafico o analizzati con algoritmi matematici. Da questi due approcci derivano le principali varianti dell'analisi tecnica:

- l'analisi grafica, che cerca di riconoscere visivamente nei grafici particolari figure geometriche ricorrenti (p.es. doppio massimo, testa e spalle, ecc.);

- l'analisi quantitativa, che elabora i dati numerici di prezzi e volumi con calcoli di varia natura e complessità, per ricavare vari indicatori di acquisto e vendita.

PER SAPERNE DI PIU'

avvocato