Azioni a Micro-Capitalizzazione: Guida SEC per gli Investitori - parte III

traduzione da testo inglese Agosto 2004

Perché sono così importanti le informazioni pubbliche?

Molte delle società a micro-capitalizzazione che non sono tenute a far pervenire i rendiconti finanziari alla SEC svolgono attività lecite con prodotti o servizi reali; ma la mancanza di informazioni affidabili e subito disponibili per alcune società a micro-capitalizzazione può aprire un varco alle frodi, rendendo più facile per i truffatori la manipolazione delle azioni.

Le frodi sulle micro-capitalizzazioni dipendono dalla diffusione di false informazioni. Di seguito viene indicato come alcuni truffatori mettono a segno i loro raggiri.

  • Spamming per E-mail
I truffatori distribuiscono e-mail "junk" o "spamming" su Internet per diffondere false informazioni su una società a micro-capitalizzazione, rapidamente e a basso costo, a migliaia di investitori potenziali. Lo Spamming consente ad individui senza scrupoli di contattare tantissimi investitori potenziali, molto meglio che con i contatti telefonici a freddo o la corrispondenza postale su larga scala.


  • Frode su Internet
I truffatori spesso utilizzano degli pseudonimi nelle bacheche e nelle chat room su Internet per nascondere la loro identità e pubblicare messaggi con cui spingere gli investitori ad acquistare azioni di società a micro-capitalizzazione, sulla base di presunte informazioni provenienti "dall'interno" su imminenti sviluppi nelle società. Per maggiori informazioni riguardanti le frodi su Internet e gli investimenti on-line, vi invitiamo a leggere Frodi su Internet e Che cosa si deve sapere riguardo alle negoziazioni su mercati in rapido movimento.


  • Promotori retribuiti
Alcune società a micro-capitalizzazione pagano i promotori azionari affinché vendano "sottobanco" o consiglino le azioni a micro-capitalizzazione in presunte indipendenti ed imparziali newsletters, relazioni di ricerche o trasmissioni radiofoniche e televisive sugli investimenti. Ci sono i promotori pagati, in genere, dietro i fax "spazzatura" non richiesti che vi capita di ricevere, in cui viene reclamizzata una società a micro-capitalizzazione. Le leggi federali sui titoli esigono che le newsletter rivelino chi li ha pagati, l'importo e il tipo di retribuzione. Tuttavia, molti truffatori non provvedono a farlo e inducono gli investitori a credere di trovarsi di fronte a opinioni indipendenti e imparziali.


  • "Camere a pressione" e contatti telefonici a freddo
Gli agenti di borsa disonesti istituiscono "camere a pressione" in cui schiere di addetti alle vendite, in grado di esercitare grandi pressioni, utilizzano una sfilza di telefoni per prendere "contatti a freddo" con il maggior numero possibile di investitori potenziali. Tali perfetti estranei perseguitano gli investitori affinché acquistino "azioni interne", ossia azioni che l'azienda acquista o vende come agente di cambio o che fanno parte del suo inventario. Per saperne di più riguardo ai contatti telefonici a freddo, vi invitiamo a leggere Avviso sui contatti telefonici a freddo.


  • Comunicati stampa di dubbia provenienza
I truffatori spesso emettono comunicati stampa con esagerazioni o menzogne su vendite, acquisizioni, proiezioni sui ricavi, nuovi prodotti o servizi della società a micro-capitalizzazione. Tali comunicati stampa fraudolenti vengono poi diffusi attraverso portali regolari di notizie finanziarie su Internet.


I piani fraudolenti sulle micro-capitalizzazioni possono assumere varie forme. Di seguito troverete una descrizione dei due piani più comuni.

Il piano classico "Gonfia e Molla"
È piuttosto comune vedere messaggi pubblicati su Internet in cui i lettori vengono spronati ad acquistare rapidamente un'azione o a venderla prima che il prezzo crolli, oppure può essere un venditore telefonico a chiamare utilizzando lo stesso genere di approccio con parlantina fluente. Spesso i promotori asseriscono di essere in possesso di informazioni provenienti "dall'interno" riguardanti imminenti sviluppi o di avvalersi di una combinazione "infallibile" di dati economici e della Borsa Valori per la scelta delle azioni. In realtà, potrebbe trattarsi di "basisti" della società o di promotori retribuiti che mirano a guadagnarci vendendo le loro quote dopo che il prezzo delle azioni è stato gonfiato dalla frenesia all'acquisto che loro stessi hanno creato; una volta vendute le quote, tali truffatori smettono di promuovere le azioni; a questo punto di solito il prezzo crolla e gli investitori perdono il loro denaro.

Il raggiro all'estero
In base a una regola nota come "Norma S," le società non sono tenute a registrare le azioni che vendono fuori dagli Stati Uniti a investitori stranieri o d'oltreoceano. Nel tipico raggiro all'estero una società a micro-capitalizzazione, senza scrupoli, vende azioni non iscritte come da Norma S, con un forte sconto, a truffatori che si spacciano per investitori stranieri. Tali truffatori vendono poi le azioni a investitori statunitensi a prezzi gonfiati, intascando enormi profitti, che dividono con i basisti della società a micro-capitalizzazione. Il flusso di azioni non registrate negli Stati Uniti può farne precipitare il prezzo, facendo subire enormi perdite agli ignari investitori americani.

Come ottenere informazioni sulle Società a micro-capitalizzazione?

Se state lavorando con un agente di borsa o con un promotore finanziario, potete chiedere al vostro consulente di fiducia se la società fa pervenire i rendiconti finanziari alla SEC e ottenere voi stessi informazioni scritte riguardanti la società e le sue attività, la situazione finanziaria e l'amministrazione. Vi invitiamo a leggere attentamente il prospetto informativo e i più recenti rendiconti finanziari della società. Ricordate che le e-mail non richieste, le pubblicazioni di messaggi in bacheche Internet e i comunicati stampa con le notizie sulla società non dovranno mai essere utilizzati come base esclusiva per le vostre decisioni riguardanti gli investimenti. Potrete anche ottenere informazioni per conto vostro dalle seguenti fonti:

  • Dall'azienda
Chiedete all'azienda se è iscritta alla SEC e se le fa pervenire i suoi rendiconti finanziari. Se la società è piccola e sconosciuta alla maggior parte delle persone, dovreste anche mettervi in contatto con l'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato per ottenere informazioni sulla società stessa, sulla sua amministrazione e sugli agenti di borsa o promotori che vi hanno consigliato di investire nelle sue azioni.


  • Dalla SEC
La maggior parte delle grandi società devono far pervenire i loro rendiconti finanziari alla SEC. Facendo uso della banca dati dell' EDGAR, potrete scoprire se una società fa qui pervenire i dati che la riguardano e ottenere eventuali rendiconti a cui siate interessati. Per le società che non inoltrano i dati che le riguardano all'EDGAR, andate a controllare nella Stanza di Riferimento Pubblico della SEC, all'indirizzo publicinfo@sec.gov , per vedere se la società ha fatto pervenire una circolare di offerta in base alla Norma A.


  • Dall'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato
Vi consigliamo caldamente di mettervi in contatto con l'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato per scoprire se è in possesso di informazioni riguardanti una società e le persone che stanno dietro la stessa. Consultate la sezione relativa agli enti pubblici sulla vostra guida telefonica, oppure visitate il sito Web dell' Associazione Nordamericana Amministratori Titoli ("North American Securities Administrators Association") per trovare la denominazione e il numero telefonico di competenza. Anche se la società può non essere tenuta a registrare i propri titoli alla SEC, potrebbe essere tenuta a registrarli nel vostro Stato. L'autorità di controllo del mercato di competenza vi potrà dire se la società è stata autorizzata legalmente a vendere titoli nel vostro Stato. Troppi investitori avrebbero potuto facilmente evitare di subire perdite finanziarie pesanti e dolorose se solo si fossero messi in contatto con l'autorità di controllo del mercato titoli del loro Stato prima di acquistare le azioni.


  • Da altri organi di controllo governativi
Molte società, come le banche, non sono tenute a far pervenire dei rendiconti finanziari alla SEC. Le banche devono però inoltrare informazioni finanziarie aggiornate alle autorità di controllo del settore bancario. Visitate il sito del Centro di Informazioni Nazionale di Informazioni Bancarie del Sistema della Riserva Federale ("Federal Reserve System's National Information Center of Banking Information") all'indirizzo http://www.ffiec.gov/nicpubweb/nicweb/nichome.aspx, l'Ufficio del Sovrintendente alla Moneta Circolante ("Office of the Comptroller of the Currency") all'indirizzo www.occ.treas.gov, o l'Istituto Assicurativo di Deposito Federale ("Federal Deposit Insurance Corporation") all'indirizzo www.fdic.gov.


  • Dai libri di riferimento e dalle banche dati commerciali
Recatevi presso la vostra biblioteca pubblica locale o presso la più vicina biblioteca scolastica, legale o commerciale. Potrete reperire parecchio materiale di riferimento con le informazioni sulle società. Potrete inoltre accedere alle banche dati commerciali per ottenere ulteriori informazioni riguardanti i precedenti, l'amministrazione, i prodotti o servizi, i guadagni e la posizione creditizia della società. La SEC non è in condizione di raccomandare o di consigliare un particolare Studio di ricerca, il suo personale o i suoi prodotti. Tuttavia esistono numerose fonti private che potrete consultare, ivi compresi: Bloomberg, Dun & Bradstreet, i profili della Hoover, Lexis-Nexis, ed i profili societari della Standard & Poor. Chiedete al vostro bibliotecario di fornirvi ulteriori ragguagli in merito ad altre eventuali risorse.


  • Dalla Segreteria di Stato in cui la società è stata costituita
Mettetevi in contatto con la Segreteria dello Stato in cui la società è stata costituita per scoprire se si tratta di un'azienda in buone condizioni. Potreste anche riuscire ad ottenere copia dei documenti di costituzione della società ed eventuali rendiconti annuali inoltrati allo Stato. Vi consigliamo di visitare il sito Web dell'Associazione Nazionale delle Segreterie di Stato ("National Association of Secretaries of State") all'indirizzo www.nass.org per le informazioni su come entrare in contatto con una specifica Segreteria di Stato.


Avvertenza
Se vi è stato chiesto di investire in una società, ma non riuscite a reperire dati indicanti che la società ha iscritto i propri titoli alla SEC o presso il vostro Stato, o che risulta esente dall'iscrizione, prendete immediatamente contatto, telefonicamente o per iscritto, con l'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato o con la SEC, fornendo tutti i dati in vostro possesso: potreste esservi imbattuti in una truffa.

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight