Azioni a Micro-Capitalizzazione: Guida SEC per gli Investitori - parte IV

traduzione da testo inglese Agosto 2004

Che cosa fare se si desidera investire in "Azioni a micro-capitalizzazione"?

Per investire saggiamente ed evitare raggiri negli investimenti, fate ricerche approfondite su ciascuna opportunità di investimento e rivolgete domande. I seguenti semplici passaggi possono determinare la differenza fra un profitto e una perdita:

1. Scoprite se la società ha iscritto i propri titoli alla SEC o presso l'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato.
2. Accertatevi di aver ben compreso le attività della società ed i suoi prodotti o servizi.
3. Leggete attentamente i rendiconti finanziari più recenti che la società ha fatto pervenire ai propri enti di regolamentazione e prestate attenzione alle dichiarazioni finanziarie della società, soprattutto se non sono state sottoposte a revisione contabile o se non risultano certificate da un consulente contabile. Se la società non fa pervenire i rendiconti contabili alla SEC, provvedete a chiedere ragguagli al vostro agente di borsa in merito a ciò che viene denominato "archivio Norma 15c2-11" sulla società. In tale archivio sono contenute importanti informazioni sulla società.
4. Controllate le persone che gestiscono la società presso l'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato e scoprite se in passato sono state in grado di far guadagnare denaro agli investitori. Chiedete inoltre se le persone che gestiscono la società abbiano mai avuto controversie con le autorità di controllo o con altri investitori.
5. Accertatevi che l'agente di borsa ed il suo Studio siano iscritti alla SEC ed in possesso della licenza per svolgere attività nel vostro Stato. E chiedete all' autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato se l'agente di borsa e lo Studio abbiano mai subito un provvedimento disciplinare o se siano stati inoltrati reclami nei loro confronti.

Abbiamo spiegato in dettaglio quali domande dovrete porre nelle seguenti pubblicazioni: Frodi su Internet e Fare Domande. Quando ponete tali domande, annotatevi le risposte che ricevete e che cosa avete deciso di fare. Se qualcosa dovesse andare male, le vostre annotazioni potranno essere di ausilio per ricostruire ciò che era stato detto. Fate in modo che il vostro agente di borsa o consulente in materia di investimenti sappiano che state prendendo nota: si renderanno conto che siete un investitore serio e potrebbero dirvi di più, oppure desisteranno dal tentativo di raggirarvi. Per potervi aiutare, abbiamo sviluppato un Modulo per Annotazioni. Potrete reperire tale modulo ed altre pubblicazioni utili nella sezione Informazioni per gli Investitori sul sito Web della SEC o presso la nostra linea gratuita sulle pubblicazioni al numero (800) SEC-0330.

Inoltre, state in guardia se vi imbattete nei seguenti "allarmi rossi":

  • Sospensioni di negoziazione della SEC
La SEC ha la facoltà di sospendere la negoziazione di azioni per un certo periodo, fino a 10 giorni, quando ritiene che le informazioni riguardanti la società siano imprecise o inaffidabili. Pensateci due volte prima di investire in una società che sia stata soggetta a una sospensione di negoziazione da parte della SEC. Potrete trovare le informazioni riguardanti le sospensioni di negoziazione sul sito Web della SEC.


  • Tattiche di vendita sotto pressione
State attenti agli agenti di borsa che fanno pressioni su di voi per farvi effettuare acquisti prima che abbiate avuto la possibilità di pensarci sopra e di indagare "sull'opportunità". Gli agenti di cambio disonesti potrebbero cercare di raccontarvi frottole rispetto a un'opportunità "che capita una sola volta nella vita" o che si basa su informazioni provenienti "dall'interno" o "riservate". Non abboccate quando vi promettono utili spettacolari o guadagni "garantiti". Sono proprio questi i segni premonitori delle truffe. Se l'affare sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è proprio così.


  • Il patrimonio è notevole, ma i ricavi sono scarsi
Le società a micro-capitalizzazione a volte attribuiscono valori elevati, nelle loro dichiarazioni finanziarie, a beni che non hanno nulla a che fare con la loro attività. Scoprite se sussistono spiegazioni valide per gli scarsi ricavi, soprattutto quando la società asserisce di avere un patrimonio considerevole.


  • Elementi anomali nelle note a pie' di pagina delle dichiarazioni finanziarie
Molti piani fraudolenti nelle micro-capitalizzazioni implicano transazioni insolite fra persone correlate con la società. Si può trattare di prestiti insoliti o dello scambio di beni sospetti con azioni della società, che potrebbero essere indicati nelle note a pie' di pagina.


  • Elementi insoliti di revisione contabile
Siate prudenti quando i revisori contabili di una società hanno rifiutato di certificarne le dichiarazioni finanziarie o se hanno dichiarato che la società potrebbe non avere sufficiente denaro per proseguire con le attività. Esprimete inoltre i vostri dubbi in merito ad eventuali sostituzioni di consulenti contabili.


  • I "basisti" sono in possesso di grandi quantità di azioni
In molti casi di frode sulle micro-capitalizzazioni, soprattutto i piani "gonfia e molla", gli amministratori ed i promotori della società sono in possesso di grandi quantità di azioni. Quando una persona o un gruppo controllano la maggior parte delle azioni, possono manipolarne più facilmente il prezzo a vostro danno. Potete chiedere al vostro agente di borsa, o alla società stessa, se una persona o un gruppo controllano la maggior parte delle azioni della società, ma se la società è intenzionata a truffarvi potreste non ottenere una risposta veritiera.


Ulteriori "allarmi rossi"
Non fate affari con agenti di borsa che si rifiutano di fornirvi informazioni scritte riguardanti gli investimenti che stanno promuovendo. Non rivelate mai a chiunque vi contatti telefonicamente a freddo il vostro numero di previdenza sociale o i numeri dei vostri conti bancari e conti titoli. E siate particolarmente prudenti se qualcuno che non conoscete e in cui non potete riporre fiducia vi raccomanda investimenti all'estero. Per avere ulteriori informazioni su come evitare i pericoli, vi invitiamo a leggere Contatti telefonici a freddo e Come vengono "pelati" gli investitori stranieri.


Che cosa fare se ci si ritrova nei guai?

Agite senza indugi! Per legge, avete solo un periodo di tempo limitato per poter iniziare un'azione legale. Seguite i seguenti passaggi per risolvere il vostro problema:

1. Parlate con il vostro agente di borsa e spiegategli il problema. Che cosa è successo? Chi ha detto che cosa, e quando? Le comunicazioni sono state chiare? Che cosa vi era stato detto dall'agente di borsa? Avevate preso nota di ciò che il vostro agente di borsa vi aveva detto a suo tempo? In tal caso, che cosa è riportato nelle vostre annotazioni?

Nota: Se ritenete che il vostro agente di borsa sia coinvolto in transazioni non autorizzate o in altre frodi gravi, mettete per iscritto immediatamente il vostro reclamo e mandatelo all'azienda. Il vostro reclamo per iscritto potrebbe essere l'unico modo per dimostrare che vi siete lamentati con l'azienda rispetto a transazioni non autorizzate. Per maggiori informazioni riguardo alle transazioni non autorizzate, vi consigliamo di leggere le nostre "Risposte Rapide" sulla questione.

2. Se il vostro agente di borsa non è in grado di risolvere il vostro problema, parlatene con il responsabile di filiale dell'agente di borsa.

3. Se il problema rimane ancora insoluto, mettete per iscritto il vostro reclamo e mandatelo all'ufficio reclami della sede principale dell'azienda. Spiegate chiaramente il vostro problema, e comunicate all'azienda come volete che venga risolto. Chiedete all'ufficio reclami di rispondervi per iscritto entro 30 giorni.

4. Se non siete ancora soddisfatti, allora mandate una lettera all'autorità di controllo del mercato titoli del vostro Stato, allegandovi le copie di eventuali lettere che abbiate già mandato all'azienda. O mandate il vostro reclamo alla SEC facendo uso del nostro modulo di reclamo on line.

Provvederemo noi a inoltrare nuovamente il vostro reclamo all'ufficio reclami dell'azienda, chiedendo loro di prendere visione del problema e di rispondervi per iscritto.

Tenete conto che a volte un reclamo può condurre alla soluzione positiva del problema. Tuttavia, in molti casi, l'azienda nega di aver commesso atti illeciti, e si può arrivare a un punto morto: la parola di una persona contro quella di un'altra. In tal caso, non ci resterà più alcun mezzo per aiutarvi a risolvere il vostro reclamo: non possiamo sostituirci a un magistrato o a un arbitro per stabilire se sono stati commessi atti illeciti, né obbligare l'azienda a soddisfare la vostra richiesta, e neppure possiamo fungere da avvocati a vostro favore.

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight