Aumento di capitale Banca Monte dei Paschi 2015

a cura di G.Borsi, maggio 2015

Promozione Aumenti di Capitale

Penso che Banca Monte dei Paschi di Siena non abbia bisogno di presentazioni, essendo la Banca più vecchia del mondo; in Italia vanta 2.185 sportelli e quindi una presenza abbastanza capillare in tutte le regioni italiane, potendo contare anche su una struttura distributiva forte di ben 590 promotori finanziari, confluiti alla fine del 2014 in Banca Widiba.

L'aumento di capitale si è reso necessario per colmare il deficit patrimoniale di 2,1 miliardi evidenziato a ottobre dalla BCE e rimborsare anticipatamente al MEF la quota residua dei Nuovi Strumenti Finanziari.

Dati dell'offerta

Il controvalore complessivo massimo dell'offerta è di 3 miliardi di euro.

Per ogni vecchia azione posseduta vengono offerte 10 nuove azioni al prezzo di 1,17 € .

I diritti saranno trattati dal 25 maggio al 8 giugno compreso e l'ultimo giorno utile per sottoscrivere le nuove azioni è il 12 giugno.

Principali azionisti

Fintech Advisory Inc
4,50%
Axa S.A.
3,17%
Fondazione Bmps
2,50%
Btg Pactual Europe LLP
2,00%

Ricordiamo che in data 1° luglio l'Emittente dovrà assegnare circa 22.45 mln di azioni (pari all'8% del capitale pre-aumento) per un valore pari agli interessi maturati alla fine del 2014 (243 mln).
Il numero di queste azioni verrà rettificato di nuovo a seguito dell'aumento di capitale (con un fattore di rettifica k pari a circa 0,20, le azioni da assegnare al MEF saranno quindi circa 110 mln).

Consorzio di garanzia

Esiste un Consorzio di garanzia che garantisce l'integrale sottoscrizione dell'aumento di capitale, con un costo in commissioni e altri oneri di ben 130 mln di euro, che la Banca si sobbarca a fronte della certezza di incamerare i 3 miliardi di euro.

Dati economici

Il bilancio 2014 si è chiuso con una perdita di oltre 5 miliardi di euro, che ha portato il patrimonio netto contabile della Banca a ridursi a circa 6 miliardi di euro, contro una patrimonializzazione di circa 2,4 miliardi.
Nel primo trimestre del 2015 si segnala il ritorno all'utile, pari a 73 mln di euro, e in evidenza ci sono sia il miglioramento del margine di contribuzione, sia la riduzione dei costi inerenti le rettifiche di valore sui crediti deteriorati.

Previsioni

Sulla base dell'attuale struttura del gruppo sono stati riformulati gli obiettivi del piano strategico 2015-2018, che sono stati approvati dal C.d.A. del 8 maggio 2015 soprattutto in considerazione della previsione che l'aumento di capitale permetterà il rimborso dei Nuovi Strumenti Finanziari e la possibile integrazione con un partner strategico.

A livello reddituale sono previsti un miglioramento del costo del credito e una graduale riduzione delle rettifiche sui crediti deteriorati, con la possibilità di raggiungere un utile pari a 880 mln nel 2018.

Sono previste cessioni di partecipazioni non strategiche e la chiusura della Filiale di New York e di altre 215 filiali in Italia.
Inoltre l'attività di trading dovrà riguardare esclusivamente strumenti liquidi con quotazioni affidabili, mentre è fatto divieto di effettuare qualunque tipo di transazione possa aumentare il profilo di rischio della Banca.

Rischi evidenziati nel prospetto

L'unica importante esposizione della Banca riguarda l'ormai famosa operazione “Alexandria” conclusa con Nomura, per la quale c’è un contenzioso aperto, oltre a indagini anche di natura penale. La Bce ha imposto un rientro nei parametri consentiti entro il 26 luglio 2015, ma dal confronto successivo con la Banca non è ancora emersa la decisione finale, sicché non si sa ancora se, decorso tale termine senza il rientro previsto, la BCE le comminerà sanzioni oppure no.


Milano, 22 Mag 2015 - 18:00
Borsa Italiana comunica i prezzi rettificati e i K di rettifica efficaci dal 25/05/2015:

Codice
Descrizione
Prezzo di Riferimento Rettificato
Prezzo Last Rettificato
Prezzo Ufficiale Rettificato
Coefficiente K
BMPS
BANCA MONTE PASCHI SIENA
1.9230
1.9227
1.9743
0.20346320
MPSAA
BANCA MONTE PASCHI SIENA AA
7.5250
-
-
-

Questa invece la tabella con le parità matematiche dei diritti:

VALORE DEL DIRITTO
COSTO DELL'AZIONE
COSTO DELL’AZIONE PIENA
ZERO
1.17
1.17
2.00
1.37
3.37
4.00
1.57
5.57
5.00
1.67
6.67
6.00
1.77
7.77
7.00
1.87
8.87
8.00
1.97
9.97

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight