Aumento di capitale Pierrel 2015

a cura di G.Borsi, marzo 2015

promo1

L’offerta ha per oggetto la sottoscrizione di un massimo di n. 4.916.279 azioni ordinarie Pierrel, godimento regolare, da offrire al prezzo di 0,70€ per azione, per un controvalore massimo pari a 3.441.395,30€.
Le azioni nuove sono offerte in opzione ai vecchi azionisti Pierrel in ragione di una nuova ogni 10 azioni ordinarie Pierrel possedute.
I diritti di opzione dovranno essere esercitati, a pena di decadenza, nel periodo compreso tra il 23 marzo e il 10 aprile 2015, estremi inclusi, e saranno negoziati in Borsa dal 23 marzo al 2 aprile 2015, estremi inclusi.

Motivazioni dell'offerta e impiego dei proventi

L'aumento di capitale si inserisce nel piano industriale e strategico volto a sostenere lo sviluppo programmato dalla Società; rappresenta inoltre un ulteriore presidio per la rimodulazione dell'indebitamento del Gruppo Pierrel per complessivi 17,5 milioni di euro, approvata dalle banche creditrici (PMI, UCG e BNL) includendo anche il rafforzamento patrimoniale della società mediante questo aumento di capitale, che, dato l'importo, beneficia dell'esenzione dalla pubblicazione del prospetto informativo.

Posizioni debitorie scadute

La Società si trova in Black list e ogni mese deve fornire informazioni al mercato in merito al suo stato di salute, specificando i debiti scaduti: al 31 gennaio 2015 sono evidenziate diverse rate (per un totale di 17,5 mln di euro), relative a finanziamenti da BNL, Popolare Milano e Unicredit, i cui termini di pagamento sono scaduti nel 2013 e 2014, per le quali è prevista, dopo l'esecuzione dell'aumento di capitale, una rimodulazione che ne consentirà il rimborso a partire dal giugno 2015 sino al giugno 2021.
Oltre a questi debiti con le banche, la Società è insolvente anche nei riguardi del fisco e dell’Inps per alcuni milioni di euro e ha ricevuto diversi decreti ingiuntivi (11) da parte di creditori.

Impegni di sottoscrizione e garanzia

Non è stato costituito alcun consorzio di garanzia al fine di assicurare l'integrale sottoscrizione delle nuove azioni oggetto dell'offerta, ma gli azionisti
- Fin Posillipo (36,3%)
- Bootes Srl (5,6%)
- Berger Trust Srl (2,8%)
hanno informalmente manifestato l'intenzione di sottoscrivere le azioni di loro spettanza rivenienti dall'aumento di capitale.

Dati previsionali di bilancio

La Società prevede un fatturato di 35 mln di euro nel 2015, di 44 nel 2016 e di 50 nel 2017, con un Ebitda ancora negativo nel 2015 (0.2 mln), che dovrebbe diventare positivo nel 2016 (5.1 mln) e crescere a 7,1 mln nel 2017; quindi il piano ipotizza una crescita del fatturato del 20% all'anno e un Ebitda in crescita esponenziale.

Milano, 20 Mar 2015 - 17:45
Borsa Italiana comunica i prezzi rettificati e i K di rettifica efficaci dal 23/03/2015:

Codice
Descrizione
Prezzo di Riferimento Rettificato
Prezzo Last Rettificato
Prezzo Ufficiale Rettificato
Coefficiente K
PRL
PIERREL
0.7030
0.7032
0.7050
0.99954772
PRLAAZ
PIERREL AAZ
0.0003
-
-
-

Questa la tabella delle parità matematiche :

VALORE DIRITTO
COSTO DELL'AZIONE
VALORE AZIONE PIENA
ZERO
0.70
0.70
0,0003
0.7030
0.7033
0,0010
0,7100
0,7110
0,0020
0,7200
0,7220
0,0030
0,7300
0,7330
0,0040
0,7400
0,7440

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight