Aumento di capitale Peugeot

a cura di G.Borsi, maggio 2014

promo1

Il Gruppo Peugeot-Citroen, quotato alla Borsa di Parigi e al BATS-Chi-X, rappresenta uno dei grandi player mondiali dell'auto e proprio recentemente le sue vendite in Cina hanno superato le vendite in Europa: ciò è potuto avvenire grazie all'accordo con il gruppo cinese Dongfeng, con il quale è stata stabilita una partnership industriale, con coinvolgimento anche nel capitale azionario.

L'aumento di capitale Peugeot è stato infatti strutturato in questo modo:

  • una prima tranche di 1,05 miliardi di euro è riservata allo Stato francese e al socio cinese Dongfeng, che sottoscriveranno le nuove azioni al prezzo di 7,5 € e otterranno il 14% ciascuno del capitale di Peugeot
  • a tutti gli altri soci, esclusi quindi solo lo Stato francese e il socio Dongfeng, viene attribuito un warrant per ogni azione posseduta; questo warrant, con scadenza a 3 anni, nel primo dei quali non sarà possibile l’esercizio, permetterà di sottoscrivere delle nuove azioni al prezzo di 7,5 €, nel rapporto di esercizio di 3 nuove azioni ogni 10 warrant; la conversione dei warrant, se realizzata totalmente, porterà nelle casse di Peugeot ulteriori 800 mln di euro
  • a una seconda tranche di 1,95 miliardi di euro potranno aderire tutti i soci, anche quelli nuovi (lo Stato francese e Dongfeng) con il loro 28%; questo servirà a equilibrare le quote della famiglia Peugeot, che potrà salire anch’essa al 14%, così da essere allineata allo Stato e a Dongfeng.

Caratteristiche dell'offerta

Il prezzo delle nuove azioni è stato fissato in 6,77 €, per un ammontare complessivo dell'offerta di circa 1,95 miliardi di euro; il rapporto di esercizio è stato stabilito in 7 nuove ogni 12 vecchie azioni possedute.

Calendario dell'offerta

I diritti di opzione saranno trattati dal 2 al 14 maggio 2014 compreso, giorno di termine ultimo anche per la sottoscrizione delle nuove azioni, che in Francia è stabilito dover coincidere con l'ultimo giorno di trattazione del diritto.

Motivazioni dell'offerta

Le risorse raccolte verranno utilizzate per trasformare il modello di business di PSA in America Latina e Russia, nonché per sviluppare le migliori tecnologie in materia di emissioni di CO2 e investire negli stabilimenti industriali per migliorare la competitività in Europa.

Principali obiettivi

Accelerare la trasformazione di PSA e ridurre i costi fissi di 250 mln di euro all'anno, così da assicurare un free cash flow positivo e ricorrente al più tardi nel 2016 e arrivare a un margine operativo del 2% per la divisione auto nel 2018.

Principali azionisti

Dopo il primo aumento riservato allo Stato francese e al socio cinese, la società risulterà governata, oltre che da questi due soci nuovi, dal vecchio socio di maggioranza facente capo alla famiglia Peugeot, che porterà anch'esso la sua quota al livello paritetico del 14,1%.

Impegni di sottoscrizione

DMG (Dongfeng Motor Group) e SOGEPA (società interamente posseduta dalla Repubblica francese) si sono impegnati a sottoscrivere la transazione proporzionalmente alle rispettive quote acquisite con la prima tranche di aumento di capitale, mantenendo dunque le loro quote a circa il 14,1 % del capitale di PSA Peugeot-Citroen in seguito al completamento dell'operazione.
La famiglia Peugeot sottoscriverà invece solo una parte dell'aumento di capitale, così da diluirsi e possedere al termine dell'operazione la stessa quota degli altri 2 soci; sarà quindi venditrice di 53,79 milioni di diritti (pari all'11% del totale).

Consorzio di Garanzia

E’ stato costituito un Consorzio di Garanzia formato da 23 banche internazionali, che garantiranno i restanti 1,26 miliardi di euro.

Regolamento del warrant

Il periodo di esercizio dei warrant decorrerà dal 29 aprile 2015 al 29 aprile 2017; per ogni 10 warrant potranno essere sottoscritte 3 nuove azioni a 7,5 €.

Questa la tabella delle parità matematiche di diritto e azione:

Prezzo del diritto
Costo dell'azione
Azione piena
Zero
6,77
6,77
0,7
7,97
8,67
1,40
9,17
10,57
1,75
9,77
11,52
2,10
10,37
12,47
2,45
10,97
13,42

Il warrant è invece quotato da 2 gg e al momento vale 1,21 €.

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight