Aumento di capitale Carraro

a cura di G.Borsi, maggio 2017

Promozione Aumenti di Capitale

Carraro è un Gruppo internazionale leader nei sistemi per la trasmissione di potenza altamente efficienti ed ecocompatibili, con sedi produttive in Italia, India, Argentina, Cina, Sudafrica e Brasile. Nata negli anni 30 come realtà manifatturiera focalizzata sulla produzione di seminatrici e attrezzi per lavori agricoli, nel corso del tempo l'azienda ha allargato le proprie competenze divenendo uno dei principali produttori italiani di trattori. Dagli anni 70 in avanti Carraro concentra il proprio business altrove, specializzandosi nella componentistica e diventando protagonista tra i produttori mondiali di sistemi di trasmissione per macchine agricole e movimento terra.

La Società ha deciso il 2 maggio 2017 di dar corso all'aumento di capitale per un numero massimo di 33.726.630 azioni ordinarie, da offrire in opzione dal 8 al 26 maggio 2017; la trattazione dei diritti durerà dal 8 al 22 maggio 2017 compreso.

Il prezzo di offerta stabilito per le nuove azioni è di 1.596 € , quindi con uno sconto incorporato del 20% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (TERP: theoretical ex right price), mentre il rapporto di esercizio è stato determinato in 7 nuove azioni ordinarie ogni 9 azioni possedute, al prezzo di 1.596 €.

Gli azionisti Finaid e Julia Dora Koranyi Arduini si sono impegnati a sottoscrivere l'aumento di capitale per un ammontare non inferiore rispettivamente a 14 mln (26% dell'offerta) e 20 mln di euro (pari al 37,1% dell'offerta), dopo aver già versato i relativi importi nelle casse della Società "in conto futuro aumento di capitale".

La Società possiede 2.626.988 azioni proprie, pari ad oltre il 3% del capitale; il flottante costituisce quindi circa il 30% delle azioni.

Il patrimonio netto della Società al 31.12.2016 è pari a 46 mln di euro, mentre la capitalizzazione ammonta a 104 mln. Il fatturato è in costante calo da diversi anni e nel 2016 è stato pari a 571 mln di euro (652 nel 2015 e 708 nel 2014), così come in calo è il numero di dipendenti del Gruppo, che ha perso quasi 1000 unità negli ultimi due anni e ora si attesta a poco meno di 3000 unità.

La tendenza è migliorata nel primo trimestre del 2017, in quanto il fatturato consolidato, pur essendo sceso a 145.6 mln di euro, in diminuzione del 7,6%, a parità di perimetro (cioè tenuto conto del deconsolidamento di Elettronica Santerno) risulta in crescita del 1,8%.

L'Ebitda consolidato del primo trimestre si attesta a 15.9 mln di euro (10.9% del fatturato) ed è più che raddoppiato rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio.

In occasione della presentazione di questi dati gli amministratori, pur evidenziando ancora l'alta volubilità dei principali settori in cui opera l'azienda, hanno sottolineato come si comincino a vedere i primi frutti della ristrutturazione in atto, sia nel fatturato che nella marginalità.


Borsa Italiana comunica i prezzi rettificati e i K di rettifica efficaci dal 8 maggio 2017:

Codice
Descrizione
Prezzo di Riferimento Rettificato
Prezzo Last Rettificato
Prezzo Ufficiale Rettificato
Coefficiente K
CARR
Carraro
1.9980
1.9976
2.0008
0.86477273
CARRAZ
CARRARO AXA
0.3124
-
-
-

In base al rapporto di esercizio, questa è la tabella delle parità matematiche che mi sono costruito:

PREZZO DIRITTO
COSTO AZIONE
AZIONE PIENA
ZERO
1.596
1.596
0.07
1.686
1.756
0.14
1.776
1.916
0.21
1.866
2.076
0.28
1.956
2.236
0.35
2.046
2.396
0.42
2.136
2.556

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight