Aumento di capitale Richard Ginori

a cura di G.Borsi, gennaio 2010

L'offerta è di 13 nuove azioni più 11 warrant gratuiti ogni 20 diritti posseduti a un prezzo unitario di euro 0,115 cadauna. Oggetto dell'offerta in opzione sono massimo n. 181,781,600 azioni ordinarie di Richard Ginori 1735 S.p.a aventi le stesse caratteristiche delle azioni in circolazione (le azioni avranno godimento regolare) per un ammontare massimo di euro 20.904.884.
Verranno anche emessi massimo n. 153.815.200 warrant da abbinare gratuitamente alle azioni offerte in opzione ai soci, nel rapporto di 11 warrant ogni 13 azioni. Ciascun warrant darà diritto a sottoscrivere 1 azione ordinaria RG1735 a un prezzo di esercizio pari a 0,120 euro per azione; i warrant saranno esercitabili in qualsiasi momento, dalla loro data di emissione sino al 16 dicembre 2011.

L'azionista di riferimento di RG1735 è Starfin, che ha acquisito il controllo con l'obiettivo di rilanciare la manifattura attraverso un processo di totale revisione della dinamica aziendale che sia in grado, facendo leva sul marchio Richard Ginori 1735, di garantirne il riposizionamento strategico utilizzando il lusso come elemento caratterizzante.
In relazione all'Aumento di Capitale, Starfin ha stabilito di convertire parzialmente i versamenti effettuati a titolo di finanziamento in versamenti in "conto aumento di capitale" per l'importo di 10.6 milioni di euro.
Starfin si è altresì impegnata a garantire la sottoscrizione delle azioni eventualmente inoptate; non c'è dunque alcun Consorzio di Garanzia, essendosi impegnato l'azionista di riferimento a garantire il buon esito dell'operazione.
Gli introiti derivanti dall'operazione di Aumento di Capitale sono destinati al compimento delle iniziative già avviate dall'Azienda e finalizzate al raggiungimento di concreti risultati in termini di produttività, vendite e valorizzazione del marchio.
L'aumento di capitale riveniente dall'esercizio dei warrant permetterà all'Azienda di completare il programma di investimenti.

Coerentemente con quanto previsto dal Piano Industriale 2009-2011, nel corso del 2009 la Capogruppo si è focalizzata sulla realizzazione della strategia di rilancio del marchio. Il Gruppo ha sostenuto i necessari investimenti in un contesto macroeconomico sfavorevole, contraddistinto da una forte contrazione dei consumi; i risultati della Capogruppo al 30 giugno 2009 ne hanno dunque risentito: su di essi hanno inciso sia l'effetto di una mancata espansione dei canali e mercati tradizionali, sia un allungamento dei tempi di apertura dei nuovi segmenti/canali.
L'Azienda ha ritenuto di non procedere a un adeguamento della struttura dei costi, nonostante la fase contingente del mercato, per non precludere al Gruppo la possibilità di beneficiare appieno della prevista fase di inversione del ciclo nel medio/lungo termine.
Tale scelta è fortemente sostenuta da Starfin, che continua a supportare finanziariamente la Capogruppo.

Borsa Italiana comunica il coefficiente di rettifica efficace dal 25 gennaio 2010:

Codice
Descrizione
Prezzo di riferimento
Prezzo last
Prezzo ufficiale
Coefficiente K
RG
RICHARD-GINORI 1735
0,1068
0,1068
0,1060
0,98513011
RGAXAW
RICHARD GINORI AXA+W
0,0015
-
-
-

In base a questi valori possiamo dire che, se spendiamo 0,03 per acquistare 20 diritti a un prezzo unitario di 0,0015, potremo poi sottoscrivere 13 azioni a un prezzo di 0,1150 euro; se dalla spesa sostenuta (1,525 euro complessivi per 13 azioni + 11 warrant) detraiamo il valore delle 13 azioni (1,388 euro), ricaviamo che 11 warrant sono stati valorizzati da Borsa Italiana 0,137 euro, pari a un valore unitario di circa 0,0124 euro. Fare una tabella con i valori teorici del diritto avrebbe in questo caso poco significato, stante il valore del diritto molto prossimo allo zero.

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight