Aumento di capitale Arcelor-Mittal

a cura di G.Borsi, marzo 2016

promo1

Arcelor-Mittal è il più grande produttore di acciaio al mondo.
Nel 2015 ha chiuso il bilancio con una perdita di 7.9 miliardi di dollari, su un fatturato di 63.6 miliardi di dollari, a causa della concorrenza sleale della Cina e del crollo delle materie prime.

Arcelor-Mittal ha lanciato un aumento di capitale da 3 miliardi di dollari allo scopo di ridurre l'indebitamento, che al 31 dicembre era pari a 15.7 miliardi di dollari.

L’offerta consiste in 7 nuove azioni ogni 10 vecchie possedute, al prezzo di 2.20 € .

Dal giorno 15 marzo i possessori delle azioni hanno in mano anche i diritti di opzione, che verranno trattati su vari mercati internazionali (Borsa spagnola sino al 22 marzo, americana sino al 23 marzo, Lussemburgo Euronext Amsterdam e Paris sino al 24 marzo).

Il 30 marzo è l'ultimo giorno per l'esercizio dei diritti scambiati sulle Borse europee.

L'azionista di maggioranza si è impegnato a sottoscrivere i diritti di sua spettanza, pari al 37.38% del totale.

L'aumento di capitale è assistito da un Consorzio di Garanzia, che ne garantirà l'eventuale inoptato.

Questa la tabella delle parità matematiche del diritto.

PREZZO DEL DIRITTO
COSTO NUOVE AZIONI
AZIONE PIENA
ZERO
2.20
2.20
0.35
2.70
3.05
0.70
3.20
3.90
0.84
3.40
4.24
0.98
3.60
4.58
1.12
3.80
4.92

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight