Aumento di capitale Banca Etruria con emissione di obbligazioni convertibili

a cura di G.Borsi, maggio 2011

L'offerta ha per oggetto n. 33.092.676 Obbligazioni Convertibili del valore nominale di Euro 3,02 ciascuna, per un importo complessivo nominale massimo di Euro 99.939.881,52, che saranno offerte in opzione agli azionisti della Banca, nel rapporto di n. 4 Obbligazioni Convertibili ogni n. 9 diritti di opzione detenuti.
I diritti di opzione, negoziabili in Borsa dal 30 maggio al 17 giugno 2011, potranno essere esercitati nel periodo dal 30 maggio al 24 giugno 2011.
Il prezzo di sottoscrizione di ciascuna Obbligazione Convertibile è pari al relativo valore nominale, ovvero Euro 3,02. Si ricorda che il tasso di interesse del Prestito, che sarà corrisposto in cedole semestrali, è pari al 7% fisso annuo lordo.

Considerando che le Obbligazioni saranno emesse alla pari, quindi a un prezzo di Euro 3,02 ciascuna, e che il prezzo delle Azioni BPEL il giorno precedente la delibera del Consiglio di Amministrazione del 19 maggio 2011 è di Euro 2,4966 (prezzo ufficiale), il premio di conversione iniziale risulta di Euro 0,5234, pari al 20,96%.

Il Prestito non è coperto dalla garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Opzione di riscatto dell'Emittente

Decorsi 18 (diciotto) mesi dalla Data di Emissione, e sino al quinto giorno precedente la Data di Scadenza, l'Emittente avrà il diritto di procedere al riscatto totale o parziale delle Obbligazioni in circolazione mediante pagamento di una somma in denaro (il “Regolamento in Contanti”) e/o consegna di Azioni BPEL (il "Regolamento in Azioni" o il "Regolamento Misto" nel caso di pagamento in azioni e denaro); in linea di massima pagherà il 110% del Valore Nominale dell'Obbligazione secondo le modalità di seguito indicate (l’"Opzione di Riscatto"). A tal fine l'Emittente pubblicherà, entro il ventottesimo Giorno Lavorativo Bancario precedente la data in cui procederà al riscatto (la "Data di Riscatto"), un avviso ai sensi dell'articolo 17 del presente regolamento (l"Avviso di Esercizio dell’Opzione di Riscatto"), in cui saranno indicate l'intenzione dell'Emittente di esercitare l'Opzione di Riscatto, la quota di Valore Nominale in relazione alla quale viene esercitata l'Opzione di Riscatto, nonché la modalità di regolamento del riscatto stesso (Regolamento in Contanti, Regolamento in Azioni o Regolamento Misto). In quest'ultimo caso sarà altresì indicata in termini percentuali la ripartizione tra denaro e Azioni BPEL.

Rimborso delle obbligazioni a scadenza

Alla Data di Scadenza le Obbligazioni non convertite nel corso del Periodo di Conversione (le "Obbligazioni non Convertite") saranno rimborsate alla pari. Qualora il valore delle Azioni BPEL consegnate, valorizzate al Prezzo Ufficiale delle Azioni BPEL, alla Data di Scadenza sia inferiore al Valore Nominale dell'Obbligazione, l'Emittente verserà agli Obbligazionisti, il primo Giorno Lavorativo Bancario successivo alla Data di Scadenza, una somma in denaro a titolo di conguaglio pari alla differenza fra (i) il Valore Nominale dell'Obbligazione e (ii) il prodotto tra (a) il Prezzo Ufficiale delle Azioni BPEL alla Data di Scadenza e (b) il numero di Azioni BPEL consegnate, in modo tale che il valore complessivamente attribuito agli Obbligazionisti sia pari al Valore Nominale.

Milano, 27 Mag - 18:05
Borsa Italiana comunica i prezzi di riferimento rettificati e i K di rettifica efficaci dal 30/05/2011:

Codice
Descrizione
Prezzo di Riferimento Rettificato
Prezzo Last Rettificato
Prezzo Ufficiale Rettificato
Coefficiente K
PEL
BCA POP ETRUR-LAZIO
2.2960
2.2960
2.3022
0.96447424
PELAXO
BCA POP ETRURIA LAZIO AZXOBCV
0.0848
-
-
-

VALORE DEL DIRITTO
COSTO DELL'OBBLIGAZIONE
ZERO
100
0,04
102,98
0,06
104,47
0,08
105,96
0,1
107,45
0,12
108,94
0,14
110,43

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight