Aumento di capitale Prima Industrie

a cura di G. Borsi, dicembre 2009

L'offerta è di 7 nuove azioni più 7 warrant gratuiti ogni 20 diritti posseduti, a un prezzo di 6,8 euro cadauna, di cui 4,30 euro a titolo di sovrapprezzo, per un ammontare complessivo di 2.240.000 azioni.

Ciascun Warrant conferisce al suo titolare il diritto di sottoscrivere, con le modalità e i termini indicati nel Regolamento Warrant, n. 1 Azione di Compendio a un prezzo pari ad Euro 8,50 sino al 16 dicembre 2013.

L'Offerta risponde all'esigenza dell'Emittente di riequilibrare la struttura finanziaria del Gruppo, ora gravata da un ammontare di debito ritenuto elevato anche alla luce dell'attuale situazione congiunturale e finanziaria.

L'indebitamento finanziario è in gran parte riconducibile al Contratto di Finanziamento concluso dalla Società per l’acquisizione del Gruppo Finn Power.

Il Gruppo Prima Industrie, con un fatturato consolidato pari a 164,4 milioni di Euro al 30 settembre 2009 e 118,1 milioni di Euro al 30 giugno 2009 , è uno dei principali operatori mondiali nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di Macchine Laser per il taglio e la saldatura di lamiera e Macchine per la lavorazione della lamiera, oltre a essere presente nel settore dell'Elettronica Industriale.

I principali azionisti detengono il 57,94% del capitale, il mercato il restante 42,06%.

Si segnala che alcuni soci importanti hanno assunto, in via non solidale tra loro, impegni irrevocabili di sottoscrizione per il complessivo ammontare di 6 milioni di Euro (pari al 39,4% circa del controvalore totale); saranno pertanto venditori di una parte dei diritti in loro possesso.

Non essendoci alcun Consorzio di Garanzia, manca la certezza che l'Aumento di Capitale venga integralmente sottoscritto, con conseguenti effetti negativi sulla situazione patrimoniale e finanziaria del Gruppo.

Si segnala peraltro che, quand'anche l'Aumento di Capitale risultasse sottoscritto per il solo minor importo di 6 milioni di Euro, la Società disporrebbe comunque di risorse finanziarie adeguate per far fronte alle esigenze correnti di finanziamento: non è dunque in pericolo la continuità aziendale.

Borsa Italiana ha comunicato il coefficiente di rettifica efficace dal 28 dicembre 2009.

Codice
Descrizione
Prezzo di riferimento
Prezzo last
Prezzo ufficiale
Coefficiente K
PRI
PRIMA INDUSTRIE
7,9300
7,9300
7,9007
0,88113534
PRIAAW
PRIMA INDUSTRIE AXA+W
1,0660
-
-
-

Al prezzo di 1,0660 del diritto, dovendone comprare 20 per avere 7 azioni a 6,80 euro, il costo totale delle 7 azioni cum warrant risulta pari a 68,88 euro (1,066 x 20 + 6,80 x 7), quindi 9,84 euro per ciascuna. Ne consegue che nel calcolo del fattore di rettifica si è valorizzato il warrant 1,91 euro (pari alla differenza tra valore dell'azione cum warrant e valore dell'azione ex : 9,84 – 7,93 ).

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight