Aumento di capitale KR Energy 2018

a cura di G.Borsi, giugno 2018

promo1

KR Energy S.p.a. è una Società quotata sul mercato MTA , operante lungo la filiera degli accumulatori elettrici, con stabilimenti in Italia, Francia, Cina e Sudamerica.

Descrizione dell'operazione

L'aumento di capitale ha un importo effettivo totale di 41.786.839,29 €, da eseguirsi mediante emissione di un numero massimo di 11.263.299 nuove azioni ordinarie con godimento regolare, da offrire in opzione agli aventi diritto nel rapporto di 17 nuove ogni 5 azioni ordinarie possedute, al prezzo di 3,71 €; a tali azioni saranno abbinati gratuitamente massimo 11.263.299 warrant due KRE 2018-2019 nel rapporto di 1 per ogni azione ordinaria di nuova emissione posseduta.

Ovviamente al servizio dei warrant è stato deliberato un altro aumento di capitale, che potrà essere sottoscritto entro il 2019 tramite la loro conversione in azioni.
Le nuove azioni sono offerte in opzione ai soli titolari di azioni ordinarie e non ai titolari di azioni speciali (39.888.784 azioni che sono state convertite in azioni ordinarie e che sono state ammesse alla negoziazione sul MTA, sicché da lunedì, dopo lo stacco del diritto, saranno trattate esattamente come le altre azioni ordinarie sul mercato).

Calendario

I diritti di opzione potranno essere esercitati dal 25 giugno al 13 luglio inclusi e saranno trattati in Borsa dal 25 giugno al 9 luglio. Entro una settimana dal termine dell'offerta ne verranno comunicati i risultati e verranno offerti in Borsa i diritti inoptati.

Regolamento dei warrant 2018-2019

I portatori dei warrant due KRE 2018-2019 avranno il diritto di sottoscrivere durante il periodo di esercizio (qualsiasi giorno di Borsa aperta dal 2 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019) una nuova azione per ogni warrant al prezzo di 2,66 €.
Dal 25 giugno saranno quotati sul mercato anche i warrant 2017-2022 (questi permettono di sottoscrivere una nuova azione ogni 10 warrant al prezzo di 5.03 € per azione); alla data odierna sono in circolazione n. 99.289.717 warrant 2017-2022 incorporanti il diritto di sottoscrivere altre 9.928.971 azioni al prezzo di 5.03 € ciascuna.

Motivazioni dell'operazione

Scopo dell'Aumento è garantire la continuità aziendale, gravemente compromessa negli anni precedenti e solo in parte risistemata con i conferimenti del Gruppo Seri Industrial e l'emissione di azioni speciali a favore dei soci di detta Società (azioni che da lunedì 25 giugno saranno parificate a quelle ordinarie in circolazione).
Permangono situazioni di incertezza e dubbi sulla trasparenza delle operazioni sinora condotte in palese conflitto di interessi, nonché dubbi sulla recuperabilità dell'avviamento di 54 milioni iscritto a bilancio in occasione del conferimento del Gruppo Seri Industrial.

Dati economici

Nei primi tre mesi del 2018 la Società ha conseguito ricavi per oltre 30 milioni di euro e presenta un indebitamento netto di 52,43 milioni. Il patrimonio netto risulta pari a 94 milioni di euro al 31.12.2017 (di questi ben 54 milioni sono alla voce avviamenti) .
Per quanto riguarda l'esercizio 2018 la Società prevede di raggiungere 149 milioni di ricavi (67 nel 2017), con un risultato lordo di circa 26 milioni (7 nel 2017).

Impegni di sottoscrizione e garanzia

Non è stato costituito alcun Consorzio di Garanzia al fine di assicurare l'integrale sottoscrizione delle azioni oggetto dell'offerta e non sussistono neanche impegni di sottoscrizione. a parte quello di Industrial S.p.a., socio di maggioranza riconducibile alla famiglia Civitello, che controlla il 71,025% del capitale di KR Energy. Altro socio forte è Neuberger Berman, che detiene il 21,307% della Società. Il mercato possiede quindi 3.312.735 azioni ordinarie, che corrispondono al 7,668% del capitale.

Borsa Italiana comunica i prezzi rettificati e i K di rettifica efficaci dal 25 giugno 2018:

Codice
Descrizione
Prezzo di Riferimento
Prezzo Last
Prezzo Ufficiale
Coefficiente K
KRE
KRENERGY
3.285
3.285
3.2728
0.74659091
KREAW
KRE AA+W
1.115
-
-
-

In base a questi valori possiamo costruire la tabella delle parità matematiche:

Valore del diritto
Costo azione + warrant sottoscritti
Valore pieno
Zero
3.71
3.71
0.17
3.76
3.93
0.34
3.81
4.15
0.51
3.86
4.37
0.68
3.91
4.59
0.85
3.96
4.81
1.02
4.01
5.03
1.105
4.035
5.14
1.19
4.06
5.25

Dai valori di Borsa Italiana si deduce che il warrant è stato valorizzato circa 0.76 € secondo le formule solitamente adottate (Black & Scholes), in quanto al prezzo di riferimento del diritto di 1.115 € corrisponde il valore ex dell'azione di 3.285 €, mentre azione+warrant costerebbero 4,045 € circa.
Questo non è detto: dipenderà molto dall'appetito che avranno gli investitori su questa Società; già sarà interessante vedere con che volatilità il mercato domani prezzerà l'altro warrant (che ha comunque prezzo e rapporto di esercizio totalmente differenti).

Segnalo che la capitalizzazione che riporta Borsa Italiana pari a 14.239.751 € non è corretta, in quanto tiene conto solo delle azioni ordinarie (da lunedì anche le azioni speciali saranno trattate allo stesso modo), quelle che staccheranno il diritto di opzione. Da domani sicuramente vedremo anche su Borsa Italiana la corretta capitalizzazione (circa 140 milioni).

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight