Aumento di capitale gratuito Zignago Vetro

a cura di G.Borsi, maggio 2012

L'operazione di aumento gratuito di capitale sociale, ai sensi dell'art. 2332 c.c., proposta dal consiglio di amministrazione e approvata dall'assemblea straordinaria della società del 23 aprile 2012, per un importo di 800.000 euro mediante emissione di 8 milioni di azioni ordinarie aventi le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie in circolazione, sarà compiuta mediante imputazione a capitale, per un corrispondente importo, delle riserve di utili portate a nuovo.
La proposta prevede che l'aumento di capitale venga eseguito successivamente allo stacco della cedola relativa al saldo dividendo 2012, e che le azioni vengano assegnate gratuitamente ai soci in proporzione al numero di azioni ordinarie possedute nel rapporto di 1 azione di nuova emissione ogni 10 azioni possedute in data 14 maggio 2012.
Le azioni di nuova emissione avranno godimento 1 gennaio 2012, e pertanto non percepiranno alcun dividendo relativo all'anno 2011.
L'operazione approvata non produrrà effetti economico-patrimoniali e finanziari né rispetto alla situazione patrimoniale rappresentata nel bilancio al 31 dicembre 2011, né rispetto all'andamento economico della società, in quanto, trattandosi di aumento di capitale gratuito, viene realizzata mediante utilizzo di riserve disponibili.

Tra le principali motivazioni dell'operazione il consiglio di amministrazione ha segnalato il positivo andamento della gestione ordinaria della società registrato in questi anni, che ha consentito sia di distribuire dividendi nell'ordine del 70% del risultato netto consolidato, sia di accantonare utili che hanno incrementato le riserve, e quindi rafforzato il patrimonio netto.

L'operazione di aumento di capitale gratuito non comporta in capo alla società obblighi di pubblicazione di un prospetto informativo, in quanto esente ai sensi dell'art. 34-ter, comma 1, lett. c) e dell'art. 57, comma 1, lett. 1) del regolamento emittenti.

Il 2011 di Zignago Vetro si è chiuso con un utile netto di quasi 35 milioni di euro (+3,2% sul 2010) su un giro d'affari di 291,2 milioni di euro, in crescita del 10% rispetto ai dati del 2010.
Il dividendo, nella misura di 0,31 centesimi (pari al 6%), è stato staccato lunedì scorso 7 maggio.

Qui di seguito il fattore di rettifica indicato da Borsa Italiana.

Milano, 11 Mag - 18:00
Borsa Italiana comunica i prezzi di riferimento rettificati e i K di rettifica efficaci dal 14/5/2012:

Codice
Descrizione
Prezzo di Riferimento Rettificato
Prezzo Last Rettificato
Prezzo Ufficiale Rettificato
Coefficiente K
ZV
ZIGNAGO VETRO
4.6320
4.6318
4.5812
0.90909091

PER SAPERNE DI PIU'








ContentRight